TRATTO DA WWW.SOCIETABOTANICAITALIANA.IT
http://www.societabotanicaitaliana.it/detail.asp?IDSezione=5&IDN=3



 
 

Breve storia della SocietÓ Botanica Italiana onlus

La Societa' Botanica Italiana onlus, fondata a Firenze nel 1888, trae la sua origine dalla Societa' Botanica Fiorentina, prima associazione botanica in Europa, sorta nell'autunno del 1716 per volonta' di Pier Antonio Micheli. Alternando periodi di intensa attivita' scientifica a periodi di crisi, la Societa' Botanica Fiorentina venne a cessare nel 1783 e, per disposizione granducale, conflui' nell'Accademia dei Georgofili, prima accademia agraria d'Europa, fondata nel 1753.
Sebbene la Botanica italiana attraversasse un periodo di importante e proficua attivita', doveva trascorrere piu' di un secolo prima che i botanici rifondassero una nuova societa'. Infatti nel 1841 si era costituto a Firenze l'Erbario Centrale Italico ad opera di Filippo Parlatore, palermitano; nel 1844 venne pubblicato il primo numero del Giornale Botanico Italiano; nel 1874 ebbe luogo a Firenze il primo Congresso Internazionale Botanico (i cui Atti vennero pubblicati a cura della R. Societa' Toscana di Orticultura nel 1876) e fu proprio in questa occasione che si venne delineando un primo progetto di costituzione di una Societa' Botanica Italiana. Nel frattempo, nel 1861, si era verificata l'unificazione dell'Italia. Infine a Firenze, in data 8 gennaio 1888, e grazie all'impulso impartito inizialmente da Filippo Parlatore, fu costituita la Societa' Botanica Italiana, che fu poi regolarizzata nelle forme di legge il 13 marzo 1986 in Firenze.